OMNI ITALIA SAGGI - SERIE SPECIALE 

Con la collana OMNI ITALIA, riprendiamo il nome (con l'aggiunta di "Italia") e la grafica della mitica rivista dei primi anni '80 OMNI, scomparsa oramai da parecchi decenni dal panorama editoriale mondiale - in effetti, l'editore Bob Guccione è scomparso nel 2010, l'ideatrice e "motore" della rivista, nonché compagna di Guccione, Kathy Keeton, ha lasciato questa terra nel 1997, e il gruppo editoriale che pubblicava OMNI, la General Media (sempre di Guccione) ha dichiarato bancarotta nel 2003 - del resto OMNI (oltre a nascondere nella grafica i numeri 0,3,2,1) è una comune parola latina che vuol dire TUTTO, ed in quanto parola latina, fa ovviamente parte della nostra eredità culturale.
In questa collana  presenteremo volumi di saggistica, e chissà, in un prossimo futuro, forse OMNI ITALIA potrebbe diventare un nostro magazine tematico, sulla falsa riga della rivista originale.

bk_conversando.jpg
Conversando tra le stelle
Percorsi di vita nel mondo della fantascienza e del fantastico
Di Filippo Radogna

“Nelle interviste capirete le forti personalità dei nostri soci, i loro sogni e il loro, a volte troppo oscuro, lavoro. (…) Certo è che la World SF Italia, nata dalla mente vulcanica di Ernesto Vegetti, continuerà a tener fede alla ragione della sua esistenza: sostenere e diffondere il nostro fantastico e la nostra fantascienza.”

Donato Altomare

Presidente della World SF Italia

 

“Con queste quarantacinque interviste Filippo Radogna offre un ritratto complessivo a tutto tondo, non solo specialistico ma anche umano che ribalta molti luoghi comuni che ancora circolano sugli appassionati di letteratura dell’Immaginario, sia semplici lettori che autori”.

Gianfranco de Turris

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_internetv1.jpg
bk_internetv2.jpg
La fantascienza su Internet - Volume 1 e 2
Edizione riveduta ed aggiornata fino al 2020
Di Giovanni Mongini & Manuela Menci

Internet non è solo strumento per la messa in onda di film e di serial sulle piattaforme di streaming a pagamento, ma è anche la vetrina in cui sono esposti centinaia e centinaia di produzioni artistiche amatoriali e semi professionali che altrimenti non avrebbero altro modo di farsi conoscere. In questa opera lo sforzo titanico di raccogliere tutte le informazioni sulle produzioni di fantascienza di questo tipo. Uno sforzo decisamente unico nel suo genere, rappresentato da centinaia di schede con tutti i riferimenti tecnici e le trame dei film. E, a dire il vero, persino noi di Edizioni Scudo, mentre ne preparavamo l’uscita, abbiamo scoperto chicche che altrimenti avremmo perduto. Cinefili del fantastico, fatevi avanti!

Edizione stampata in due volumi di grande formato 21,6 x 27,9cm

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_lzm4.jpg
La Zona Morta - I Racconti - Archivi 4
A cura di Davide Longoni

“La Zona Morta” nasce all’inizio del 1990 come fanzine del fantastico e chiuse alla fine del 1991. Nel 2007, la rivista risorge, ma come webzine cui seguirà “La Zona Morta Magazine”. Recentemente una nuova svolta e Davide Longoni, il curatore di questa iniziativa, decide di avviare una collaborazione con le Edizioni Scudo, che da qui in avanti curerà la parte editoriale.

Prima, quindi, di partire con i nuovi numeri di “La Zona Morta Magazine”, abbiamo deciso di ricapitolare il passato, anche per i lettori di Edizioni Scudo, con l’iniziativa “Archivi”, che raccoglie tutti i vecchi numeri “(dallo 0 al 26) divisi in cinque volumi tematici: I Saggi, Personaggi, Le Recensioni, I Racconti, I Trofei.

In questo numero, i racconti che sono stati pubblicati nei 26 numeri precedenti della rivista, un bel viaggio nella fantasia per tutti gli appassionati.

Una realtà importante della passione italica per il fantastico, viene ad arricchire e ad arricchirsi con Edizioni Scudo, sperando che questo crei una sinergia positiva per tutto il mondo degli appassionati.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_lzm3.jpg
La Zona Morta - Le Recensioni - Archivi 3
A cura di Davide Longoni

“La Zona Morta” nasce all’inizio del 1990 come fanzine del fantastico e chiuse alla fine del 1991. Nel 2007, la rivista risorge, ma come webzine cui seguirà “La Zona Morta Magazine”. Recentemente una nuova svolta e Davide Longoni, il curatore di questa iniziativa, decide di avviare una collaborazione con le Edizioni Scudo, che da qui in avanti curerà la parte editoriale.

Prima, quindi, di partire con i nuovi numeri di “La Zona Morta Magazine”, abbiamo deciso di ricapitolare il passato, anche per i lettori di Edizioni Scudo, con l’iniziativa “Archivi”, che raccoglie tutti i vecchi numeri “(dallo 0 al 26) divisi in cinque volumi tematici: I Saggi, Personaggi, Le Recensioni, I Racconti, I Trofei.

In questo troverete tutto ciò che vorreste sapere su film, cartoni animati, fumetti e videogiochi, sempre di carattere fantastico, ovviamente.

Una realtà importante di questa passione italica, dunque, viene ad arricchire e ad arricchirsi con Edizioni Scudo, sperando che questo crei una sinergia positiva per tutto il mondo degli appassionati.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_lzm2b.jpg
La Zona Morta - Personaggi - Archivi 2
A cura di Davide Longoni

“La Zona Morta” nasce all’inizio del 1990 come fanzine del fantastico e chiuse alla fine del 1991. Nel 2007, la rivista risorge, ma come webzine cui seguirà “La Zona Morta Magazine”. Recentemente una nuova svolta e Davide Longoni, il curatore di questa iniziativa, decide di avviare una collaborazione con le Edizioni Scudo, che da qui in avanti curerà la parte editoriale.

Prima, quindi, di partire con i nuovi numeri di “La Zona Morta Magazine”, abbiamo deciso di ricapitolare il passato, anche per i lettori di Edizioni Scudo, con l’iniziativa “Archivi”, che raccoglie tutti i vecchi numeri “(dallo 0 al 26) divisi in cinque volumi tematici: I Saggi, Personaggi, Le Recensioni, I Racconti, I Trofei.

Questo numero è diviso in due sezioni. La prima è una serie di interviste a personaggi del cinema e della letteratura fantastica contemporanea, la seconda una sezione di biografie di colossi storici della letteratura di fantascienza. Alla fine diviene una sorta di Who is who della fantascienza e del fantastico.

Una realtà importante della passione italica per il fantastico, viene ad arricchire e ad arricchirsi con Edizioni Scudo, sperando che questo crei una sinergia positiva per tutto il mondo degli appassionati.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_lzm1.jpg
La Zona Morta - i Saggi - Archivi 1
A cura di Davide Longoni

“La Zona Morta” nasce all’inizio del 1990 come fanzine del fantastico e chiuse alla fine del 1991. Nel 2007, la rivista risorge, ma come webzine cui seguirà “La Zona Morta Magazine”. Recentemente una nuova svolta e Davide Longoni, il curatore di questa iniziativa, decide di avviare una collaborazione con le Edizioni Scudo, che da qui in avanti curerà la parte editoriale.

Prima, quindi, di partire con i nuovi numeri di “La Zona Morta Magazine”, abbiamo deciso di ricapitolare il passato, anche per i lettori di Edizioni Scudo, con l’iniziativa “Archivi”, che raccoglie tutti i vecchi numeri “(dallo 0 al 26) divisi in cinque volumi tematici: I Saggi, Personaggi, Le Recensioni, I Racconti, I Trofei.

In questo numero, quindi, vedremo una raccolta dei Saggi di un certo respiro, che interesseranno la narrativa del fantastico così come la cinematografia, ma anche argomenti di interesse scientifico, storico ed archeologico.

Una realtà importante della passione italica per il fantastico, viene ad arricchire e ad arricchirsi con Edizioni Scudo, sperando che questo crei una sinergia positiva per tutto il mondo degli appassionati.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_pirati e finanzieri.jpg
Pirati e finanzieri
di Andrea Quercioli

Snello e ricco di informazioni, questo saggio ci conduce dal medioevo ai giorni nostri in un rapido volo, per scoprire come storia ed economia si sono intrecciate ed hanno provocato la nascita del mondo finanziario e assicurativo. Monarchi, condottieri, commercianti, pirati e corsari, insieme alla gente comune, ogni giorno hanno creato il mondo che oggi conosciamo.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_godzilla.jpg
Godzilla re dei mostri
di Marco Ambrosio

Godzilla è un personaggio famoso universalmente, tanto da diventare metafora, paradigma, modo di dire per indicare svariati concetti. E se esso è simbolo di qualcosa, lo è sicuramente della cinematografia giapponese. Inquadrandolo perfettamente in essa, e nella storicità del suo paese d’origine, questa saggio ci presenta l’evoluzione artistica di questo anti-eroe, mostro e semidio, sotto tutti i suoi aspetti: creativi, culturali, tecnici e produttivi. Potremmo dire che si tratta del libro definitivo su Godzilla, se non fosse che mentre stavamo per chiudere la pubblicazione si è sparsa la notizia che è in arrivo un nuovo capitolo della sua saga e abbiamo dovuto inserire un nuovo capitolo. Perché sembra che Godzilla non voglia finire mai di stupirci mentre penetra con pie’ fermo e devastante nelle nostre città e noi nostri cinematografi.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_revue_cosmique.jpg
La revue cosmique - Estratti

Negli ultimi secoli, in Europa e non solo la spiritualità prese vie peculiari e forse mai viste prima, come quelle dell’occultismo, della medianica, e dello spiritismo. Nelle pieghe del web siamo riusciti a trovare alcuni numeri della rivista del Movimento Cosmico, fondato da un gruppo di ricercatori nei primi anni del novecento che, distaccandosi dalle esperienze succitate, cercava di indagare le capacità dello spirito umano di evolvere se stesso. Attraverso testi estratti da questi numeri si vuole tentare di reimmergersi in quell'atmosfera e di scoprire come pensavano questi precursori, i cui semi, forse sarebbero germogliati nelle masse in particolare negli anni ’70 e ’80, con i grandi gruppi spiritualisti di fine secolo.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_chi li ha visti 15.jpg
Chi li ha visti? 15 - A-Movie di fantascienza da ricordare
di Giovanni Mongini

Grandissimo finale per la collana sul cinema di fantascienza che ci tiene avvinti da più di un anno. Tuttavia, questa volta siamo decisamente fuori tema! Ma che cinema di serie B! (ma mi faccia il piacere!, direbbe Totò), qui siamo in presenza dei veri fuori classe del genere (2001 odissea nello spazio, Il pianeta proibito, Ultimatum alla Terra!), di veri capolavori cinematografici anche in senso assoluto. Era però una scappatella doverosa! Primo per festeggiare il coronamento di un impresa che, lasciatecelo dire, per i tempi in cui si è sviluppata, è stata davvero eccezionale. Secondo perché, in questa epoca ingorda di immagini ma che crede di saper tutto solo perché tutto si può trovare su Internet, anche queste meraviglie rischiano di venire dimenticate.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_chi li ha visti 14.jpg
Chi li ha visti? 14 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini

Manca poco al termine di questa epica collana dedicata al cinema di fantascienza, cosiddetto, minore. Iniziata quasi per gioco, questa raccolta, che presenta i film con le critiche degli esperti, le tante altre curiosità tecniche e umane, fino a spingersi a presentarne intere sceneggiature, è mano a mano divenuta una collezione di cui gli appassionati non dovrebbero fare a meno. Solo che, invece di presentare le cose in modo rigorosamente e noiosamente sistematico, spiazza di continuo il lettore spostandosi avanti e indietro nel tempo, così creando collegamenti inaspettati e un clima di continua sorpresa.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

bk_chi li ha visti 13.jpg
Chi li ha visti? 13 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini

Terminata la sequenza di speciali dedicati ai mostri sacri della fantascienza letteraria e cinematografica, questa ormai monumentale raccolta di film di fantascienza ritorna nel solco originario. Così torna il piacere di scoprire di volta in volta quale chicca ci verrà mostrata, della quale ci si illustra la trama (magari con la sceneggiatura), ci si presentano gli autori e gli attori. E come sempre le critiche degli esperti e le tante altre curiosità tecniche e umane che, insieme alle osservazioni argute e salaci dell’autore, fanno di questa opera saggistica una delle più divertenti mai apparse.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti? 12 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini
Speciale: Omaggio a Jules Verne

Ecco l’ultimo (?) numero speciale di questa serie di saggi dedicati al cinema di fantascienza. Ed è uno specialissimo dato che è dedicato a Jules Verne, quello che è considerato il padre della fantascienza stessa, anche se altri autori ne avevano scritta prima di lui. Di certo è quello che ha portato più di tutti in questa letteratura l’entusiasmo per i nuovi tempi tecnologici, e come fama mondiale, probabilmente, è ancora imbattuto. Ovviamente qui ci occupiamo di cinema e, per quanto riguarda i film scaturiti dai suoi romanzi c’è solo l’imbarazzo della scelta.

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti? 11 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini
Speciale: Omaggio a Herbert George Wells

Un fantastico speciale di questa collana sul cinema di fantascienza, dedicato Herbert George Wells, il padre della fantascienza così come essa è intesa modernamente, che con i suoi racconti ha dato origine un po’ a tutti i generi di quella che noi consideriamo una letteratura vera e propria. Ovviamente, qui valuteremo i film che sono scaturiti dalle sue opere, in modo diretto, o come principale ispirazione. Il tutto con il solito comparto di informazioni, curiosità, sceneggiature.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti? 10 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini
Speciale: Omaggio a Ray Harryhausen

Lo speciale di questa collana sul cinema di fantascienza é dedicato a Ray Harryhausen, indimenticato pioniere degli effetti speciali che accompagnò questo genere cinematografico, negli Stati Uniti, fin dai suoi esordi. Come sempre, Mongini ci illustra la trama dei film presentati, le biografie degli autori e degli attori, le critiche degli esperti, nonché le specifiche curiosità tecniche della magia di questo tecnico del cinema. Ma non basta, durante tutto il volume sarà lo stesso Harryhausen a narrarvi la sua versione dei fatti.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti? 9 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini
Speciale: Omaggio a Val Guest

Il nono volume di questa serie dedicata al cinema minore che ha posto le basi della grande stagione della fantascienza cinematografica che oggi vediamo, è dedicato a Val Guest, un altro di quelli che potremmo definire i padri della fantascienza cinematografica statunitense e non solo. Del resto tra i suoi figli un nome illustre, il celeberrimo Dottor Quatermass. Inoltre scopriremo che quest’autore ha messo le sue mani in luoghi filmici che molti di voi non potrebbero neanche immaginare. Come sempre, le schede dei film, le sinossi, le sceneggiature, le critiche e le curiosità.  

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti? 8 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini
Speciale: Omaggio a George Pal

L’ottavo volume di questa serie dedicata al cinema minore che ha posto le basi della grande stagione della fantascienza cinematografica che oggi vediamo, si trasforma in uno speciale dedicato a George Pal, che Mongini definisce: uomo meraviglioso, sognatore di stelle e di mondi fantastici. E più non si può dire dell’uomo a cui dobbiamo alcuni indiscussi capolavori come “L’uomo che visse nel futuro”, “La guerra dei mondi” o “Quando i mondi si scontrano”. Come sempre, le schede dei film, le sinossi, le sceneggiature, le critiche e le curiosità.

Volume Illustrato, 244 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti? 7 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini
Speciale: Omaggio a Jack Arnold

Mano a mano che procede la pubblicazione di quest’opera, l’autore si fa prendere dall’entusiasmo ed i previsti 10 volumi, ora sono divenuti 15. Con questo numero comincia una serie di speciali dedicati importanti figure di questo cinema come Jack Arnold, George Pal, Val Guest, Ray Harryhausen, ma anche a scrittori che hanno fornito al cinema spunti per film che per noi sono memorabili come le loro storie, e parliamo di Herbert G. Wells e Jules Verne.

Anche nel cinema di fantascienza, quindi, esistono degli “specialisti”. Uno di questi, forse il più famoso di tutti, è stato Jack Arnold, che nel periodo tra il 1953 ed il 1959 ha diretto una serie di pellicole riconosciute ancora oggi tra le migliori del genere (un titolo tra tutti: Il mostro della laguna nera) e che hanno ispirato i più grandi registi che lo hanno succeduto. A lui è dedicato il settimo volume di questa serie dedicata al cinema minore che ha posto le basi della grande stagione della fantascienza cinematografica che oggi vediamo.

Volume Illustrato, 244 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti? 6 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini

L’opera saggistica di Mongini sta rispettando le promesse e sta persino crescendo, doto che ora si parla di ben dodici volumi sui film di serie B che un vero conoscitore del genere fantascientifico non può non conoscere. Ed eccoci quindi al sesto capitolo, che come al solito ci si offre il modo di conoscere più a fondo altri capolavori dell’inventiva cinematografica, di cui ci si illustra la trama (spesso riportando la sceneggiatura integrale), ci si presentano gli autori e gli attori. Come sempre le critiche degli esperti e quelle curiosità tecniche e umane che fanno di quell’opera una cosa a sé stante.

Volume Illustrato, 256 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti 5 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini

Mongini e il suo staff lavorano alacremente per fornire quanto promesso: un’opera in dieci volumi sui film di serie B che un vero conoscitore del genere fantascientifico non può non conoscere. Con questo numero siamo a metà dell’impegno, e come al solito ci si offre il modo di rivisitare e conoscere più a fondo altri capolavori dell’inventiva a basso costo, di cui ci si illustra la trama (quasi sempre riportando la sceneggiatura integrale), ci si presentano gli autori e gli attori. A questo aggiunge le critiche degli esperti e tante altre curiosità tecniche e umane che fanno di quell’evento una particolarità a sé stante e, se ci consentite, anche pubblicata a tempo di record.

Volume Illustrato, 218 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti 4 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini

Eccoci al quarto appuntamento con la carrellata di Giovanni Mongini sui film di serie B che un vero conoscitore del genere fantascientifico non può non conoscere perché hanno saputo offrire spunti che poi hanno portato alle pellicole maggiori. Sempre insieme alla fida Manuela Menci, ci offre il modo di rivisitare e conoscere più a fondo altri capolavori dell’inventiva a basso costo, di cui ci illustra la trama (quasi sempre riportando la sceneggiatura integrale), ci presenta gli autori e gli attori. A questo aggiunge le critiche degli esperti e tante altre curiosità tecniche e umane che fanno di quell’evento una particolarità a se stante.

Volume Illustrato, 214 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti 3 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini

Eccoci al terzo appuntamento della carrellata di Vanni Mongini sui film di serie B che un vero conoscitore del genere fantascientifico non può non conoscere perché hanno saputo offrire spunti che poi hanno portato alle pellicole maggiori. Questa volta anche con l’aiuto di Manuela Menci, ci offre il modo di rivisitare e conoscere più a fondo altri capolavori dell’inventiva a basso costo, di cui ci illustra la trama (quasi sempre riportando la sceneggiatura integrale), ci presenta gli autori e gli attori. A questo aggiunge le critiche degli esperti e tante altre curiosità tecniche e umane che fanno di quell’evento una particolarità a se stante.

Volume Illustrato, 204 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti 2 - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini

Dopo essersi portato a casa il premio Vegetti per il miglior saggio sulla fantascienza del 2017, il Nostro continua la sua carrellata sui film di serie B che un vero conoscitore del genere fantascientifico non può non conoscere perché hanno saputo offrire spunti che poi hanno portato alle pellicole maggiori. Così, ci offre il modo di rivisitare e conoscere più a fondo altri capolavori dell’inventiva a basso costo, di cui ci illustra la trama (quasi sempre riportando la sceneggiatura integrale), ci presenta gli autori e gli attori. A questo aggiunge le critiche degli esperti e tante altre curiosità tecniche e umane che fanno di quell’evento una particolarità a se stante.

Volume Illustrato, 212 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

La notte ha mille occhi - Le costellazioni nel nostro cielo
di Giovanni Mongini

Dopo averci presentato i misteri del cosmo in “Terzo dal sole”, Mongini comincia ad entrare nel vivo con il suo secondo saggio astronomico per la nostra collana OMNI. Questa volta ecco che ci spiega una per una le costellazioni più facilmente visibili nel nostro cielo, divise, con molto senso pratico, per come esse si vedono nelle varie stagioni. Non si accontenta però di spiegarcele con fredda evidenza scientifica, ma ce ne racconta la storia leggendaria ed il formidabile influsso che esse hanno avuto nella nostra cultura. Da leggere con una pila, sotto il cielo stellato.

Volume Illustrato, 168 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Chi li ha visti - B-Movie di fantascienza dimenticati
di Giovanni Mongini

Un vero amante della fantascienza, spesso preferisce sbobbarsi un bel film di serie B ‒ pur che prometta alieni caraccollanti e fanciulle nel panico, e magari ci regali un brivido di infinito ‒ piuttosto che visionare pellicole di registi blasonati. È una sorta di ossessione, anche necessaria. Ed è per questo che Mongini ci ricorda che un vero conoscitore del genere non può limitarsi ai capolavori, ma deve conoscere anche i film di contorno che a suo modo hanno saputo offrire spunti che poi hanno portato alle pellicole maggiori. Così, ci offre il modo di rivisitare e conoscere più a fondo 15 film, di cui ci illustra la trama (spesso presentandone la sceneggiatura integrale), ci presenta gli autori e gli attori. A questo aggiunge le critiche degli esperti e tante altre curiosità tecniche e umane.

Volume Illustrato, 202 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Terzo dal Sole di Giovanni Mongini

Da vero fan dell’astronomia, Mongini non resiste a raccontarci l’avventura dell’uomo come un lungo cammino che lo condurrà dalle caverne ai più lontani ed inesplorati spazi. Perché sua profonda convinzione è che nello spazio l’uomo troverà le risposte esistenziali ed economiche che sta cercando.
Ci offre dunque una solida, straordinaria e godibilissima cavalcata storica sulla conquista dello spazio, molto densa di informazioni non note ai più, ma anche intrisa di humor e, nel caso di Mongini è inevitabile, di ghiotte citazioni cinematografiche.
 

Volume Illustrato, 186 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Sri Aurobindo e il mondo che verrà di Giorgio Sangiorgi

Nei decenni trascorsi, in Italia e nel mondo, si sviluppò un certo interesse per la figura di Sri Aurobindo, moderno gigante della storia e della cultura dell’India. Stranamente, col nuovo millennio questo interesse sembra lentamente spegnersi. Questa sarebbe una grave perdita, perché non vi è mai stata una ricerca ed una proposta al mondo che meglio possa conciliare i valori dell’oriente e dell’occidente e forse dare una risposta esistenziale a tutti gli orrori che oggi ci assediano. 
L’autore di questo saggio ha quindi cercato di scrivere un breve saggio introduttivo alla materia, nella speranza di condurre i lettori ad approfondire l’argomento. 

 

Copertina di Giorgio Sangiorgi

 

 

Guest STAR...TREK: Tra una star e l'altra la più grande saga televisiva
di Giorgio Sangiorgi

In questo mini saggio, l’autore esamina il fenomeno Star Trek, prendendo in considerazione tutti i fattori esterni che hanno finito per influenzare ed in parte per modellare le vicende narrative della saga. 
Dimostrando un’approfondita conoscenza dell’epopea televisiva e cinematografica, Sangiorgi vi condurrà a vedere, serie dopo serie, film dopo film, quali sono gli stretti legami che legano ogni produzione a quelle successive, a partire dal particolare sistema di “star system” connaturato a quella produzione, per giungere agli influssi del mondo esterno, quelli artistici come quelli della storia e della politica. 
Un grande fenomeno mediatico e narrativo, viene qui descritto con amore, ma anche con ironia e lucidità. 

 

Copertina di Luca Oleastri

 

 

Necropolitica di Therion

Dalla presentazione di Klaus Paolini: la lucidità di Therion nel descrivere la politica e i suoi meccanismi mi ha stupito per la sua sincerità, ma soprattutto per la realtà. Le aspettative vitali si allungano, la popolazione cresce e si arricchisce di anziani che impoveriscono il globo delle risorse di cui dovrebbero usufruire i giovani. Ma è vero? Quali sono i meccanismi strettamente politici che hanno portato le nazioni prima e le banche dopo a controllare i bisogni del popolo in modo arbitrario? La politica tiene conto del comportamento umano basilare? Sa che siamo mammiferi o se ne frega? Oppure ordisce trame per sfruttare questi comportamenti naturali fino a sviscerarne il contenuto economico per lucrarci sopra. Le risposte che cercate sono in questo libro. Lucido. Affilato come la lama di un pugnale che spilla il sangue dall’umano morente sul secondo gradino di quella scala evolutiva che forse non oltrepasserà mai...
 

Volume Illustrato, 80 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

I territori del fantastico
Brevi conversazioni con operatori del fantastico italiani
e stranieri
di Fabio Lastrucci

Le mille sfaccettature del fantastico in 21 conversazioni raccolte dalla voce dei suoi protagonisti. Un intervistatore – Fabio Lastrucci, novello Mister Bean, a zonzo per l’immaginario col grimaldello dell’ironia e la passione per tutto ciò che mette il turbo alla letteratura.I mondi della Fantascienza, dell’Horror & del Fantasy raccontati in interviste poco più lunghe di uno starnuto.Un gioco a più interpreti e tante rotte che si incrociano su di una mappa del cielo. Un (as)saggio fuori dai canoni per lettori col cappello a sonagli. Unicorni, ufo e brividi come se piovesse. “Sense of wonder” a vagoni. Stellari, possibilmente. Ovviamente, in preda a una rinite allergica, ci siamo fatti intervistare anche noi.
Gli intervistati: Maurizio Cometto,  Francesco Ruffino, Davide Mana, Giuseppe Cozzolino, Massimo Soumaré, Vincent Spasaro, Alessio Valsecchi, Mauro D’Avino, Simonetta Santamaria, Elvezio Sciallis, Antonia Romagnoli, Benjamin Rosenbaum, Danilo Arona, Eraldo Baldini, Freddy Bozzo, Massimo Citi, Alberto Cola, Andreas Brandhorst, Franco Forte, Giuseppe Festa, Luca Oleastri e Giorgio Sangiorgi.

 

Volume Illustrato, 196 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

Zap! Esegesi del fumetto di fantascienza
di Giorgio Sangiorgi

Con un tragitto cominciato quasi per caso sulle pagine di Futuro Europa della Perseo Libri, Sangiorgi raccoglie il frutto di una vita intera dedicata al faticoso studio degli albi a fumetti ed in particolare del fumetto di fantascienza. Con dovizia di particolari e umorismo, che non guasta mai, ci racconta lo sviluppo di questo genere parallelo della fantascienza a partire dagli albori, passando per le opere americane degli anni d’oro, fino ad arrivare alle avanguardie degli anni settanta e ottanta, e ai manga giapponesi. Senza però trascurare tutto il mondo dei supereroi, che di fatto costituisce quasi il 90% della produzione mondiale di fumetti di fantascienza. Il saggio, che insieme a tante sorprese contiene anche le sinossi complete di molte importanti saghe (come quella di Flash Gordon, Luc Orient, Il Professor Mortimer e Blake), tratta anche dei rapporti che il fumetto di fantascienza ha avuto con gli altri media, in particolare il cinema, fino a spingersi a quello che potrebbe diventare il suo pronipote e sostituto, il videogioco.

 

Volume Illustrato, 196 pagine, dimensione 15.2 x 22.9 cm - rilegatura termica.

 

 

- LIBRO STAMPATO - Clicca sulla copertina per andare allo shop on-line -

SEGUICI SU

  • Facebook App icona

© 2015 by EDIZIONI SCUDO. Created with Wix.com

SEGUICI SU

  • Facebook App icona
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now